02.95384218     [email protected]

GNSS e Robotica

La robotica richiede l'utilizzo della tecnologia GNSS.

Attualmente nessun singolo dispositivo per il mercato di massa possiede tutte le caratteristiche che ci si aspetterebbe da un robot avanzato, tuttavia le funzionalità individuali sono presenti in un certo numero di dispositivi per il mercato di massa dei consumatori. Queste funzionalità specifiche stanno facendo sentire sempre più la loro presenza sotto forma di droni, barche e automobili e hanno quindi gettato le basi per l'introduzione di robot umanoidi indipendenti.

La realtà aumentata e la navigazione autonoma richiedono livelli di precisione maggiori. Garantire che i robot possano navigare nel mondo autonomamente e senza causare incidenti e interruzioni è un compito impegnativo. La chiave è quella di automatizzare il riconoscimento delle immagini e garantire che i robot dispongano di dati accurati sulla loro posizione e orientamento - un requisito simile a quello rivolto alla realtà aumentata. In entrambi i casi, gli oggetti del mondo reale e la loro posizione in relazione al dispositivo / robot devono essere compresi con un alto grado di precisione. La localizzazione può essere suddivisa in due categorie; metodi assoluti e relativi. Nel caso relativo, la posizione viene determinata in relazione agli oggetti circostanti (tramite odometria) e, in assoluto, viene utilizzato un sistema di riferimento e coordinate globale (via GNSS).

Un approccio per risolvere il problema dell'autonomia del GNSS è quello di stabilire la posizione e l'orientamento del dispositivo / robot con ricevitori GNSS precisi (ed efficienti), combinando informazioni derivate dal GNSS con dati provenienti da sensori come gli accelerometri.

Geofencing

In un futuro con robot umanoidi che navigano in ambienti esterni, c'è un chiaro rischio di sicurezza (ad esempio che un robot entri in un'area dove non dovrebbe come un'autostrada). Le soluzioni saranno in grado senza dubbio utilizzare più sensori per garantire che i margini di sicurezza siano rispettati tramite soluzioni indipendenti e ridondante. Data la sempre maggiore disponibilità e accuratezza dei dati geospaziali, è certo che il geofencing, guidato dal GNSS, fornirà una di queste mitigazioni indipendenti. Tali soluzioni sono già utilizzate nei droni per il mercato consumer, impedendo loro di volare in spazi aerei ristretti e in dispositivi come i robot tagliaerba. Una buona connettività sarà anche cruciale per le informazioni su geofisici dinamici, che variano a seconda delle condizioni e dei cambiamenti nell'ambiente, e che dovranno inviare le informazioni tempestivamente a robot e dispositivi automatici.

GEOFENCING AND DYNAMIC GEOFENCING SCHEME

gnss4

ISCRIVITI PER RICEVERE NOVITÁ E OFFERTE SPECIALI